Strain Counterstrain - Jones Institute Italia - Corsi di Formazione Sanitaria

Vai ai contenuti

Il vecchio Andrew T. Still padre dell’osteopatia si sbagliava di grosso e sai perché?

Jones Institute Italia - Corsi di Formazione Sanitaria
Pubblicato da in Generico · 22 Ottobre 2019
Tags: osteopatiascuola
Pochi sanno che Il 4 Marzo 1894 lo Stato del Missouri, che all’epoca riconosceva come unico tipo di cura il trattamento offerto dai laureati in medicina, offrì alla scuola di Still la licenza per poter conferire ai propri studenti il titolo di medico (M.D.); poiché essi seguivano gli stessi studi medici come gli altri, anche se con un approccio diverso. Still invece decise di conferire un diploma nuovo, chiamandolo: Diplomate of Osteopathy (D.O.), perché non voleva che la gente fosse confusa nella decisione di cura scelta e poiché reputava il suo corso di studi più utile per i pazienti rispetto al corso classico di Medicina.
Still morì nel 1917 ed i suoi studenti avevano un percorso di formazione sempre molto vicino agli studi classici del medico (MD); però rimanevano separati per la gestione olistica del paziente e per la non integrazione di sostanze dannose. Still diceva: “Nell’osteopatia c’è tanto posto quanto serve per l’osteopatia, nel momento che qualcosa di nuovo vi entra, un pezzo dell’osteopatia deve uscire”. Negli anni però i due cammini si intrecciarono sempre di più, infatti dopo la 2° guerra mondiale agli Osteopati americani venne conferita piena licenza medico-chirurgica, pur mantenendo il titolo (D.O.) essi sono medici (M.D.) a tutti gli effetti. Possono fare qualsiasi formazione specialistica post laurea, prescrivere farmaci ed eseguire operazioni chirurgiche di qualsiasi complessità. Da un lato questo è un bene per l’ampliamento di applicazione terapeutiche, ma dall’altro come diceva il vecchio Still, pezzi dell’osteopatia classica tendono ad andarsene, ed il rischio è proprio nella ipersettorializzazione e nella perdita di visione olistica d’insieme. Quindi il suo pugno duro che l’osteopatia dovesse rimanere disciplina separata si è pian piano andato disgregando ed il futuro di una osteopatia diversa dal titolo MD non si è mantenuto come Still credeva.

 
C’è però una metodica che possiede come le altre, una scientificità medica al 100% ma più di qualsiasi altra valuta e tratta il paziente in modo olistico a 360°; come era e dovrebbe essere proprio di un osteopata moderno e del passato. Questa metodica a differenze delle altre è applicabile su tutti i sistemi del corpo. In quanto dialoga esattamente con il sistema nervoso, il quale sistema controlla tutti gli altri sistemi e distretti. Questa metodica è lo Strain Counterstain; unico approccio osteopatico completo che permette di trattare dai problemi muscolo-scheletrici a quelli viscerali, craniali, vascolari etc… neuromodulando il Sistema Nervoso in ogni regione corporea. Vieni a scoprire l’affascinante mondo del Counterstrain e tutte le sue applicabilità all'indirizzo: www.jiscs.it/scuola


Bookmark and Share

Nessun commento
Torna ai contenuti